_

DIGITAL EDITION

CHI C'ERA QUI PRIMA DI ME?
INSOLITO ASCOLTO PER - VERSO IL LUOGO

­progetto sperimentale per il PARCO ARCHEOLOGICO DI OSTIA ANTICA

di Pina Catanzariti e Marcello Cava

TEATRO MOBILE A OSTIA ANTICA NEL TEMPO DEL COVID

La versione digitale di “Chi c’era qui prima di me?” è una serie di brevi video sperimentali realizzati nel marzo del 2021. L’ascolto del (e dal) patrimonio testuale del nostro passato, avviene seguendo il cammino solitario dell’attore tra le rovine di Ostia Antica. Una ricerca in soggettiva delle parole perdute negli spazi frammentati della memoria, azione di spaesamento consapevole della situazione attuale: il luogo senza visitatori, il teatro senza spettatori, l’attesa nel tempo sospeso della pandemia.
Insolito ascolto per - verso il luogo…

L'albero della vita occidentale

Lucrezio (da De rerum natura)

Ovidio (da Le Metamorfosi e L’Arte di Amare)

Plauto (da Rudens)

Seneca (da Octavia, una tragedia romana)

Shakespeare e Apuleio (Doppio Sogno)

TEATRO MOBILE A OSTIA ANTICA NEL TEMPO DEL COVID
con, tra gli altri:
RAFFAELE GANGALE, PIETRO FAIELLA, ANTONELLA GARGANO, LILIANA MASSARI, PAOLO MUSIO
Audio PAOLO FRANCO
Video KARLA MABEL GARCIA LOPEZ, MARCELLO D’ANDREA

La contingenza attuale ci ha spinto all’elaborazione di video sperimentali che accentuano ed unificano la solitudine del visitatore-attore tra le rovine in una proposta site-specific che, seppure basilare agli eventi “in presenza e dal vivo” che ci auspichiamo per gli sviluppi futuri, reperendo le risorse necessarie, denuncia e rappresenta la situazione attuale.

APPENDICE IN VIA APPIA ANTICA Brecht (Orazi e Curiazi)

Aggiornamento del 15 marzo 2021.

Le attività in presenza del progetto si sono interrotte a seguito delle disposizioni di legge (la trasmissione on line del progetto in streaming è avvenuta dal 5 al 14 marzo 2021). Si procede quindi, come peraltro previsto, alla realizzazione in post-produzione dei materiali audio e video realizzati e alla sua diffusione on line. Aggiornamento del 29 marzo 2021. L’esito di questo lavoro, seppure basilare agli eventi “in presenza e dal vivo” che ci auspichiamo per gli sviluppi futuri, reperendo le risorse necessarie, non vuole essere dimostrativo ma si presenta come progetto specifico per il luogo e il tempo in cui si realizza:

Il progetto (ridefinito in base alle vigenti normative e conforme a quello di cui di cui all’Avviso PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI  AI SENSI DEL REGOLAMENTO REGIONALE N. 19 DEL 17 LUGLIO di cui alla Determinazione n. G01066 del 05/02/2020 e base teorica degli auspicati sviluppi futuri è finanziato da REGIONE LAZIO centrale acquisti)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *